Comunicazione delle fatture – Spesometro Light.

Disponibile la versione 2.0 della Comunicazione delle fatture (c.d. Spesometro Light).

Con il Provvedimento dell’Agenzia delle Entrate n. 29190/2018 sono state introdotte delle semplificazioni per l’invio dei dati delle fatture emesse e ricevute nel 2° semestre dell’anno 2017.

Le novità principali riguardano alcuni dei dati anagrafici che da obbligatori diventano opzionali nel caso in cui sia presente il blocco “Identificativi Fiscali”.

Inoltre, la medesima disposizione normativa ha previsto che, in luogo dei dati delle fatture emesse e di quelle ricevute di importo inferiore a 300 euro, registrate cumulativamente ai sensi dell’articolo 6, commi 1 e 6, del Regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 9 dicembre 1996, n. 695, è possibile trasmettere i dati del documento riepilogativo, ovvero, la partita IVA del cedente o del prestatore per il documento riepilogativo delle fatture attive, la partita IVA del cessionario o committente per il documento riepilogativo delle fatture passive, la data e il numero del documento riepilogativo nonché l’ammontare imponibile complessivo e l’ammontare dell’imposta complessiva distinti secondo l’aliquota applicata.

La nuova scadenza per l’invio dei dati è stata prorogata al 6 Aprile 2018.

Per avviare l’applicazione del software di controllo successivamente alla prima volta, è sufficiente selezionare il precedente link oppure, esclusivamente sui sistemi operativi Windows, eseguire l’applicazione dal Desktop.

Indipendentemente dal metodo di avvio scelto, l’applicazione si connette al server Web per verificare l’esistenza di una versione più recente del software e, in caso positivo, procede all’eventuale aggiornamento. In tal modo l’utente ha la garanzia di utilizzare sempre l’ultima versione dell’applicazione senza dover eseguire complesse procedure di aggiornamento.

La procedura di controllo consente di evidenziare, mediante appositi messaggi di errore, le anomalie o incongruenze riscontrate tra i dati contenuti nel file e le indicazioni fornite dalla documentazione tecnica.

Il software di controllo è destinato agli utenti che vogliano verificare i file prima della trasmissione. Il software utilizza una nuova tecnologia che consente all’utente di usufruire delle applicazioni direttamente dal web in maniera semplice e con un solo clic.

Attenzione: il software di controllo, in particolare la funzione “Controllo e creazione” produce un file (caratterizzato dall’estensione dcm) che contiene le sole posizioni corrette presenti nel file sottoposto al controllo.

Esempio

Ipotizziamo di sottoporre a controllo un file che, per esempio, si chiami IT12345678901_DF_00001.xml

  1. A seguito del Controllo il file, con i dati corretti, nel caso dell’esempio assumerebbe la seguente nomenclatura: IT12345678901_DF_00001.dcm.xml
  2. Per essere trasmesso il file dovrà essere firmato elettronicamente.

L’Agenzia mette a disposizione le Funzioni di firma:

  • in Desktop Telematico   nel caso il file dell’esempio sarebbe rinominato in:  IT12345678901_DF_00001.p7m   (viene rimossa l’estensione dcm)
  • con Sigillo, funzionalità presente all’interno dell’interfaccia web Fatture e Corrispettivi  in questo caso il file di cui all’esempio sarebbe rinominato in: IT12345678901_DF_00001.xml   (viene rimossa automaticamente l’estensione .dcm)

Qualora il file fosse firmato con propria firma digitale il file di cui all’esempio assumerebbe il nome IT12345678901_DF_00001.dcm.xml.p7m  (è indispensabile eliminare dal nome l’estensione .dcm altrimenti il file sarebbe scartato per nome non conforme).

l file dovrà, quindi, essere firmato elettronicamente e trasmesso telematicamente all’Agenzia delle Entrate, attraverso alternativamente:

  • l’utilizzo della funzione di trasmissione delle Comunicazioni Dati Fatture disponibile nell’interfaccia web Fatture e Corrispettivi
  • l’utilizzo di uno dei canali di interazione con il Sistema di interscambio già accreditati per la fatturazione elettronica

(fonte Agenzia delle Entrate – Informazioni Software di controllo)

 

Scarica il Software di controllo Spesometro Light

2018-03-13T17:24:10+00:00 13 marzo 2018|Agris, Assist, News, Okey, Spider, Style, Vitis|